Oncologia

  Oncologia  

 
L’obiettivo di questo articolo, che ha carattere puramente informativo,
è quello di aiutarvi a saperne di più riguardo ad alcune forme di cancro.

 

  CANCRO ALLA MAMMELLA   

Nove noduli mammari su dieci sono tumori benigni. La maggior parte dei noduli mammari benigni sono cisti. Queste sono sacche di liquido che si formano nel tessuto mammario. Un altro nodulo mammario è il fibroadenoma, una formazione di tessuto ghiandolare fibroso.

Se  scoprite un nodulo al seno, non perdete tempo e fatevi  visitare dal ginecologo

Qualsiasi manifestazione insolita dovrebbe essere esaminata, perché, benché la maggior parte dei noduli mammari siano benigni, devono in ogni caso essere controllati per escludere la possibilità che siano di natura maligna o precancerosa.

 

  CANCRO ALLA CERVICE (UTERO)  

Il carcinoma alla cervice ha un’evoluzione graduale che si protrae per diversi anni. Nel frattempo, la cervice subisce una serie di modificazioni precoci e progressive. La maggior parte delle donne ha sentito parlare dello striscio cervico-vaginale o PAP-TEST e sa che questa tecnica serve per svelare la presenza di  cellule neoplastiche. Lo scopo di questo esame citologico è quello di prevenire l’evoluzione di un carcinoma cervicale individuando tempestivamente le modificazioni cellulari prima che sia troppo tardi.

 

  CANCRO ALL’OVAIO  

Nella maggior parte dei casi, il carcinoma all’ovaio rimane asintomatico per molto tempo. Quando poi i sintomi si manifestano, possono essere sotto forma di:

  • disturbi della digestione, senso di nausea e distensione addominale;

  • gonfiore addominale, dovuto probabilmente alla raccolta di liquido in cavità addominale che prende il nome di ascite;

  • costipazione o diarrea frequenti

  • perdita vaginale atipica, anche  se  questa è un’evenienza rara.

Se accusate uno qualsiasi di questi sintomi, recatevi immediatamente dal ginecologo, ma tenete presente che esistono molte altre condizioni patologiche che possono determinare la stessa sintomatologia e che molte delle donne che accusano questi sintomi non si ammaleranno di cancro.

 

  CANCRO AL COLON-RETTO  

I sintomi del carcinoma del colon-retto sono:

  • cambiamento dell’alvo insorto di recente

  • presenza di sangue nelle feci o feci nere

  • costipazione o diarrea persistente

  • perdita di peso

  • dolore localizzato all’addome o all’ano

ma non necessariamente tutti questi sintomi devono essere presenti

A volte il carcinoma può causare il blocco o l’ostruzione dell’intestino.

In questo caso la sintomatologia comprende malessere, costipazione, dolore colico e sensazione di pienezza all’addome. Anche se questi sintomi possono essere causati da altre condizioni patologiche oltre che dal cancro del colon-retto è molto importante che vi sottoponiate ad una visita gastroenterologica per un controllo.

 

  CANCRO DELLA PELLE  

Il melanoma cutaneo è una forma mortale di tumore che ha mostrato negli ultimi anni un preoccupante incremento.

La diagnosi precoce di questa malattia ne favorisce, comunque la prognosi favorevole.

Il melanoma cutaneo è una neoplasia rara ma in continuo aumento nella popolazione di razza bianca di ogni parte del mondo.

Ogni anno in Italia 7 persone su 100.000 si ammalano di melanoma.

La maggior parte dei melanomi sono sporadici, ovvero insorgono in pazienti che non hanno avuto precedenti diagnosi di melanoma in famiglia. In alcuni casi il melanoma può colpire più soggetti di uno stesso nucleo familiare, questa può essere l’indicazione indiretta della esistenza di una predisposizione genetica alla malattia.

Riconoscere un melanoma in  fase iniziale a volte non è semplice. Ai pazienti non è richiesta una diagnosi ma semplicemente di segnalare al dermatologo la comparsa di una nuova lesione pigmentata di almeno 4 o 5 mm oppure di riferire eventuali cambiamenti nella forma, nel colore o nelle dimensioni di un neo che si ricorda presente anche da molti anni. 

 

 

IL DECALOGO EUROPEO

 

Adottando uno stile di vita più sano è possibile evitare taluni tipi di cancro e migliore lo stato di salute

 

  1. smettere di fumare

  2. limitare gli alcolici

  3. aumentare il consumo quotidiano di verdura e frutta fresca

  4. evitare l’eccesso di peso

  5. evitare di esporsi troppo a lungo alla luce solare

  6. attenersi strettamente alle norme che invitano a non esporsi alle sostanze conosciute come cancerogene

  7. consultare un medico se si nota un rigonfiamento, una lesione che non guarisce (anche in bocca), un neo che cambia forma, dimensioni o colore, o qualunque emorragia anormale

  8. consultare un medico se si hanno continui problemi quali tosse o raucedine persistenti, un mutamento delle abitudini intestinali o urinarie o una perdita inspiegabile di peso

  9. effettuare regolarmente un Pap-Test

  10. sorvegliare regolarmente il proprio seno

 

conoscere la propria storia familiare

 

      UNA VISITA SPECIALISTICA AIUTA A CONOSCERE, CAPIRE E PREVENIRE       

seguici

  • Facebook Social Icon
  • Instagram

APPROFITTA DELLA NOSTRA MAILING LIST TIENI AGGIORNATA LA TUA SALUTE

MEDI CENTRO SERVIZI - Viale della Repubblica 205 - 31100 Treviso - P.IVA: 04895040261